SPETTACOLI IN PROGRAMMA

Informazioni generali sul programma contattare al 3381243783
_________________________________________________________________

SABATO 18 GENNAIO
ORE 21.15
"Il conto è servito"
Di Sara Vannelli - Regia Emanuela Corfini
Compagnia Teatrale "Neuroni in Fuga"

Metti una sera a cena: un politico ambizioso, un Nobel per la pace, una psicologa confusa, una bigotta rifatta, una colf obesa, una social dipendente con un fratello sessuomane… il menù non può che essere esilarante! Fred, politico in ascesa, è finalmente riuscito ad organizzare, nella sua villa di famiglia, un’importante cena con Rampanti, notissimo ed impegnatissimo candidato al Nobel per la pace. L’incontro è carico di aspettative, poiché sia Fred che famiglia, si aspettano un considerevole tornaconto. Cosa si cela dietro l’apparenza di una perfetta famiglia borghese? E’ vero che dietro ad un grande uomo c’è una grande donna? Una commedia brillante dal ritmo crescente che svela segreti e desideri di una classe benestante costretta a fare i conti con la realtà. A colpi di dolcetti e scherzetti, l'incomunicabilità regnerà sovrana ma le sorprese non si faranno aspettare...


DOMENICA 19 GENNAIO
ORE 18.00
"Esisto ancora... per non dimenticare"



VENERDI' 24 GENNAIO e
SABATO 25 GENNAIO
ore 21.00
"Evviva...inizia la Tournèe"
La Compagnia del Ponte di Stiava per due divertenti serate di Beneficenza per L'Associazione "Girasoli"


DOMENICA 26 GENNAIO
ORE 16.30
"Gli Allegri Chirurghi"
l’Associazione Ricreativa Culturale Meglio di Ieri di Daniel Griva, organizza un appuntamento teatrale con una commedia brillante di Ray Cooney, magistralmente interpretata dalla Compagnia del Molo di Viareggio che andrà in scena con Gli allegri chirurghi, per gentile concessione della Mtp Concessionari Associati Srl (Roma).
La Compagnia del Molo, con la regia di Stefano Toncelli, propone la farsa esilarante che scivola tra equivoci e situazioni paradossali nata dalla penna dell’autore inglese Ray Cooney, creatore di altre commedie campioni d’incassi come Taxi a due piazze e Se devi dire una bugia dilla grossa. La storia si svolge nel tranquillo ospedale Sant'Andrea di Londra: mancano tre giorni a Natale e fervono i preparativi per la consueta recita ma anche per l’importante conferenza annuale Ponsonby, trampolino di lancio per il dottor David Mortimere, apprezzato e stimato chirurgo. Famosi medici, provenienti da tutto il mondo, assisteranno a questa conferenza, di cui proprio Mortimere sarà il relatore. Ma una visita inaspettata e una notizia a sorpresa sconvolgono la vita e le aspirazioni professionali del povero chirurgo, che cercherà di salvare la situazione attraverso una serie convulsa di bugie, inganni, equivoci, travestimenti, con una vorticosa girandola di battute e gags scoppiettanti.
Il cast è composto, oltre che dallo stesso Toncelli che appunto cura anche la regìa, da Vincenzo Puosi, Gianluca Tomei, Silvia Barbieri, Antonella Ramacciotti, Ilaria Casagrande, Sandro La Ferla, Alessandro Benassi e Silvia Pardini. 
Parte del ricavato sarà devoluto a favore della Fondazione Meyer. 
Info e prenotazioni biglietti Daniel Griva 333-8095928 – 
Teatro 338-1243783


VENERDI' 31 GENNAIO
ORE 21.00
Tina Turner Tribute "Live"
Ingresso posto unico 10 € - L'incasso al netto delle spese sarà donato in Beneficenza Info e Prenotazioni: Franco al 3914591599 - Teatro al 3381243783
Il gruppo nasce nel 2015 da un’idea del batterista Massimo Giannecchini. Una formazione di 11 elementi, tutti musicisti estremamente attivi nel panorama musicale toscano e non solo; questa tribute band ha fin da subito lavorato al fine di ricreare il sound dei più grandi brani della fantastica Tina Turner. Con più di due ore di musica interamente dal vivo, lo spettacolo degli Acid Queen offre al pubblico un viaggio sulle onde delle canzoni più belle della carriera di Tina, senza dimenticarci delle grandi collaborazioni con le star del panorama Rock Soul internazionale. In determinate occasioni, la band si presenta con una formazione allargata, con l’aggiunta di ballerine e coreografie accattivanti, che danno un valore aggiunto allo spettacolo, portandoci nell’atmosfera del puro rock/soul di Tina. Il progetto ha avuto il suo esordio il 31 dicembre 2015, per la festa di Capodanno in Piazza di Pietrasanta, per poi esordire nuovamente al Teatro di Pietrasanta pochi giorni dopo. La band ha poi calcato i palchi di alcuni dei più importanti eventi Toscani. Negli anni la formazione è cresciuta, allargando la sezione ritmica e armonica con l’aggiunta di una seconda chitarra e di percussioni.

I MUSICISTI
ELEONORA VECCHIO (voce): cantante degli Acid Queen dalla nascita del progetto. Dalla voce black e con una presenza sul palco degna dei più grandi interpreti, Eleonora ha portato la sua voce in giro per l’Italia e l’Europa. Negli ultimi anni si è dedicata alla scrittura e arrangiamento di brani inediti. Insieme al tributo a Tina Turner, continua parallelamente il suo progetto Eleonora Vecchio Band. MASSIMO GIANNECCHINI (Batteria): inizia giovanissimo come bassista per poi passare allo studio della batteria, strumento che non ha più abbandonato. Numerose le formazioni in cui ha suonato in toscana, dal tributo ai Pink Floyd alle cover band di ogni genere e stile. Attualmente continua attivamente il progetto Raspberry, cover band che vanta la presenza nei locali più ambiti della Toscana. STEFANO BALDINI (chitarra elettrica): da sempre appassionato della musica rock, inizia a suonare alla fine degli anni 80 nelle cover band dedicate ai Led Zeppelin, Hendrix, Rolling Stones, per poi approdare nella stessa Tribute Band dei Pink Floyd dove conosce Massimo Giannecchini. E’ negli Acid Queen fin dalla nascita del progetto. PIERLUIGI NERI (basso): Inizia del 1967 con i 5 Diavoli. Conosce Adelmo Fornaciari (conosciuto da tutti oggi come Zucchero) che lo porta a suonare con sé come sassofonista. Nel 1969 entra nelle Nuove Luci con Zucchero, band che non ha più abbandonato a parte alcune pause tecniche e con i quali gira praticamente per tutta Italia. Nel 2005 riprende continuamente il suo percorso musicale dopo una pausa, rientrando nelle Nuove Luci e riattivando numerose collaborazioni. E’ negli Acid Queen dall’inizio del progetto. MONICA TOFANELLI (cori): Inizia all’età di 6 il suo approccio alla musica con lo studio del pianoforte, per poi aggiungere anche la chitarra ad 11 anni. Già a 10 anni incideva negli studi di registrazione insieme alla sorella e da sempre ha avuto un’enorme passione per la musica rock, studiandone tutti i cori. Suona il sax soprano e continua a coltivare la sua grande passione per il canto e soprattutto le armonie vocali. CECILIA ROMAGNOLI (cori): inizia a cantare insieme alla sorella fin da bambina, scoprendo un innato talento passione per le armonizzazioni e i cori. Con esperienza decennale, l’esperienza di Cecilia la porta a cantare dappertutto, dalle cover band anni ’60, alla disco music, dal pop/rock al blues. Cantante del Caffè Concerto, ha lavorato anche in locali notturni come vocalist e da oltre 20 anni si dedica al pianobar. Corista degli Acid Queen fin dall’inizio del progetto. NICODEMO ADORISIO (chitarra elettrica e acustica): Ha acquistato la sua prima Fender nel 1990 e da lì non l’ha più mollata. Appassionato all’inverosimile della musica rock e non solo, suona in numerose band, omaggiando i Kiss e i Pink Floyd. Da Settembre 2017 è approdato nel progetto Acid Queen aggiungendo il suo sound, anche con la chitarra acustica.
TIZIANO GONNELLA (pianoforte): polistrumentista, insegnante di musica, pianoforte, batteria, propedeutica e tecnico audio. Inizia a studiare pianoforte ad 8 anni con il Prof. Riccardo Pieri e poco dopo comincia a suonare in numerose formazioni, dalla Street Big Band del Prof. Moreno Botti ai Dance of Eternity, cover band rock progressive. Dall’età di 21 anni viene coinvolto dall’Associazione Smaskerando di Fornaci di Barga, scuola di formazione artistica e musicale, con corsi di teatro, musical, batteria, pianoforte, propedeutica, nonché studio di registrazione audio e video. SALVATORE ALFANO (tastiere): Appassionato della musica da sempre, comincia a suona con gli amici del bar in adolescenza, creando il gruppo con il quale condividerò una buona parte delle sue esperienze musicali: i Passapartout. Negli anni ha numerose collaborazioni con artisti italiani, calcando palchi molto importanti come quello del Cantagiro. Le sue collaborazioni non si fermano ai tributi italiani, ma anche internazionali, suonando nella Tribute Band di Bon Jovi. FRANCO CECCHIO (percussioni): lui il ritmo ce l’ha nel sangue! In tanti anni di esperienza vanta prestigiose collaborazioni: Tullio De Piscopo, Peppe Sannino, Orchestra Italiana, Tiziano Montaresi, Iva Zanicchi, Ornella Vanoni,, Califano e molte altre. Cerca di trasmettere la sua grande passione nella Scuola Tower Rock Studio e dona i suoi ritmi in vari dischi registrati in questi anni. GABRIEL PETRETTI (sax): il più giovane di questa band. Nato nel 1998, inizia lo studio del sax a 12 anni con Alessandro Rizzardi. Attualmente attivo con il gruppo AfroQuiesa Orchestra, con i quali ha presentato il primo disco il 14 settembre 2018 al Ganz of Bicchio di Viareggio. Approda negli Acid Queen nel dicembre 2019.


SABATO 14 MARZO
ORE 21.15
Don Backy in Concerto
Don Backy cantautore e autore per molti cantanti famosi come Mina, Celentano, Milva, ecc., arriva al Teatro Vittoria Manzoni di Massarosa (Lucca) SABATO 14 MARZO ORE 21.15, per un grande concerto live organizzato dall’Associazione Ricreativa Culturale “Meglio di Ieri” di Daniel Griva.
ll cantautore di Santa Croce sull’Arno ripercorrerà la sua carriera e gli indimenticabili suoi capolavori come “Poesia”, “Canzone”, “Sognando”, “Bianchi Cristalli Sereni”, “Casa Bianca” Un artista a 360 gradi che oltre ad essere cantautore, cantante, autore e “cantainventore” come lui stesso si definisce, è anche scrittore con ben 10 libri pubblicati compreso il seguito di Io Che Miro il Tondo, ovvero "Cascasse il Tondo", che porterà in vendita quella sera, insieme ai suoi due ultimi Cd "Il Mestiere delle Canzoni" e "Pianeta Donna". Don Backy è anche attore di film come “Barbagia” (regia di Lizzani), “Banditi a Milano”, “I sette fratelli Cervi” (regia di Puccini) e compare con Celentano nei panni di due frati nel film “Il monaco di Monza” con Totò e Macario.
Vi aspettiamo SABATO 14 MARZO ore 21.15.
Primo settore € 20,00 – Secondo settore € 15,00
Info e prevendita 333-8095928 – Teatro 338-1243783


SABATO 21 MARZO
ORE 21.15
Francesco Nuti
Andata, Caduta e Ritorno
Lo spettacolo racconta la storia di Francesco Nuti, l'uomo e l'artista, che ha incantato il pubblico per oltre due decenni con i suoi film e non solo. Un vero e proprio viaggio, fatto di sentimenti e di carne, che ripercorre tutta la sua la vita: le sue passioni e le delusioni. Dagli esordi quando “Cecco” dopo il cabaret diventa “il biondino dei Giancattivi”(Alessandro Benvenuti e Athina Cenci) che lascerà per iniziare la carriera da solista in “Madonna che silenzio c’e stasera” e “Io chiara e lo scuro.” Così “Cecco di Narnali” diventa Francesco Nuti. Poi il grande salto passando dietro la macchina da presa e realizzando commedie storiche come “Tutta colpa del Paradiso”, “Stregati”, “Caruso Pascoski “, “Willy signori e vengo da lontano” e “Donne con le gonne”. Un percorso tratteggiato da aneddoti, storie, vicende divertenti e sorprendenti, di certo non ordinarie, con le affascinanti musiche di Giovanni e Francesco Nuti che hanno fatto da colonna sonora dei suoi film:“Giulia”, “Lovelorn Man”, ma anche “Sara per te”. Gli anni d’oro del successo, vedono Nuti acclamato dal pubblico, e consacrato dai record di incassi e sempre vicino a bellissime donne. Ma il successo, il denaro e la bella vita si interrompono quando poi incontra o meglio si scontra con una profonda crisi, un nemico silenzioso e spietato, la depressione e l'alcolismo.
Lo show scorre tra divertimento ma anche riflessione, tra gli amori per il biliardo, le auto di lusso e le donne bellissime, una fra tutte Ginevra: il suo pezzettino di donna. La figlia data alla luce dalla storia d'amore con Annamaria Malipiero.
“FRANCESCO NUTI - andata, caduta e ritorno” è il racconto vero della vita di un uomo che ha vissuto il successo, l'ascesa e la discesa con la stessa intensità. Francesco ha vissuto due vite, adesso sta vivendo la terza e come tutti i soldati tornati dalla guerra porta le sue ferite, ma non si lamenta. Ed ha mantenuto il suo inconfondibile sorriso. Interpretato dal pratese Nicola Pecci (Premio Renzo Montagnani 2015 per lo spettacolo Francesco Nuti- andata, caduta e ritorno) è scritto e diretto dallo sceneggiatore romano Valerio Groppa.
Il regista Valerio Groppa, ricreando la storia di teatro, cinema e musica, dice: “Dentro c'e tutto. Anche quello che molti non sanno. E' uno spettacolo per chi e fan di Francesco Nuti, ma anche per chi non lo conosce abbastanza o per niente. Emozionante e vibrante, proprio come la vita di Francesco: ci sara un'esplosione di energia e amore e anche tanta amarezza. Mi auguro che il pubblico possa lasciarsi andare senza pregiudizi e seguire con tutti noi la storia di un artista poliedrico dal talento puro.
(Liberamente tratto dall'autobiografia di Francesco Nuti SONO UN BRAVO RAGAZZO a cura di Giovanni Nuti edita da Rizzoli.)

Ingresso posto unico 15 €
Informazioni e Prenotazioni
al 3335254389 - orpheus.event@virgilio.it




 
***************************************************

Mostra fotografica permanente di Eloj Lugnani presso il foyer del teatro

*************************************